Avola, apertura straordinaria della Chiesa dei Cappuccini: stasera visite gratuite

All'interno della chiesa è custodita una preziosa tela fiamminga, esposta lo scorso anno a Palermo

Il quadro di arte fiamminga esposto a Palermo

L’Archeoclub di Avola, in occasione della XXX edizione dell’evento Archeoclub “Chiese aperte”, propone l’apertura straordinaria e la visita guidata della chiesa della Santa Croce (Cappuccini) di piazza Crispi oggi dalle 19 alle 20:30.

Dopo i saluti della presidente dell’associazione e delle autorità civili, Serena Paolucci spiegherà ai visitatori la storia della chiesa e delle sue opere d’arte. La visita e la spiegazione saranno gratuite e ripetute più volte per i vari gruppi di persone: non occorrono prenotazione e conoscenze specifiche per partecipare.

La chiesa e il convento dei Cappuccini sono stati costruiti in zone di periferia, sia nell’antica Avola, sia in quella nuova, il convento è stato soppresso nel 1866 ed acquistato dal Comune di Avola che vi ha istituito l’ospizio-ospedale. La chiesa è stata arricchita da tante opere tra cui: un pregevole altare ligneo realizzato da padre Ragusa e una tela, attribuita a Frans van de Kasteele (Francesco da Castello), che è stata esposta a Palermo, a Palazzo Reale, nelle Sale del Duca di Montalto, dal 28 Marzo al 28 Maggio 2018 in una mostra sui pittori fiamminghi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo