Avola, al Capuana premio “Nicholas Green” per la sezione scuola secondaria di primo grado

Il riconoscimento è andato al giovanissimo Gabriele Uccello. Alla cerimonia si è esibito il coro del plesso Caja "piccole gemme"

Anche l’istituto avolese “Luigi Capuana”, così come il “Majorana” per la sezione istituti di istruzione secondaria, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento “Nicholas Green”. Il Capuana, infatti,  è stato premiato per la sezione Scuola secondaria di 1° grado. La commissione ha scelto, come  primo assoluto della sezione, l’alunno Gabriele Uccello che frequenta la classe 2ª sez. G.

L’allievo, accompagnato dai genitori, da cinque compagni (Caldarella Claudia, Notarmuzi Daniela, Notarmuzi Massimo, Santoro Martina, Sirugo Valeria), dalla Dirigente Prof.ssa Domenica Nucifora e dalla Prof.ssa di classe Giuseppina Parisi, ha ricevuto un attestato di riconoscimento per  un originale lavoro in versi; ha fatto, inoltre, conseguire una targa e un altro attestato per tutto il 3° Istituto “ Capuana”.

A rallegrare la cerimonia di consegna, a palazzo Vermexio a Siracusa, è intervenuto il coro “Piccole Gemme” del Plesso A. Caia, magistralmente diretto dall’ insegnante Giuseppina Di Pietro. I bambini si sono esibiti con canti che inducono ad amare senza condizionamenti gli altri. Infatti, le toccanti testimonianze di due trapiantati hanno fatto riflettere l’assemblea sul valore della donazione degli organi.

Una menzione particolare, sia all’inizio sia alla fine della mattinata, è stata rivolta ai genitori del piccolo Nicholas Green che, con la loro decisione di espiantare gli organi del figlio, hanno aperto una via che ha condotto verso le possibilità che si possono offrire a coloro i quali necessitano di un trapianto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo