Avola, #aiutiamoli: la città si mobilita per Seby Rossitto, proprietario della paninoteca distrutta in un rogo

Una gara di solidarietà. Sono tante le iniziative per aiutare il giovane imprenditore a ripartire con il suo lavoro

La comunità avolese in aiuto di Seby Rossitto. Sono diverse le iniziative, nate grazie alla volontà di tanti cittadini, per aiutare il giovane che, nel rogo della sua attività commerciale, la panineria “Da Seby e Roby”, qualche giorno fa, ha visto sfumare il suo lavoro e fonte di sostentamento per la sua famiglia. Già nelle ore successive all’episodio è partita la macchina della solidarietà che si è concretizzata in diverse raccolte fondi.

Una, organizzata con il sostegno di “La casa di Sarah” e “Il bosco delle fragole” avrà luogo domenica dalle 19 alle 22 nei pressi della paninoteca distrutta dall’incendio e, come dicono gli stessi organizzatori sarà “una gara di solidarietà per ridare speranza al giovane imprenditore avolese”. Sono previste una pesca di beneficenza, una “fiera del dolce” e si potrà, inoltre, acquistare un “panino virtuale”. Il secondo evento, organizzato da “La Quercia” sarà sabato 25 maggio.

Si tratta di una “labomerenda solidale”, un laboratorio di lettura animata per bimbi il cui ricavato sarà interamente devoluto alla riapertura dell’attività  di “Da Seby e Roby”. Inoltre, l’Avis di Avola aderisce alla raccolta fondi con l’acquisto di biglietti per gli spettacoli al Garibaldi di Corrado Neri e di “Tanto pe cantà” diretto da Margherita Puglisi. Infine, sono numerose le attività commerciali che raccolgono donazioni grazie ai “salvadanai della solidarietà” che riportano l’hashtag #aiutiamoli


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo