Avola, “adotta un’area verde”: nuove sponsorizzazioni

Cresce il numero degli spazi verdi "adottati" da privati cittadini, associazioni e enti

Stipulate nuove convenzioni tra cittadini e Comune per ‘Adotta un’area verde’, il progetto di riqualificazione del verde pubblico promosso dalla giunta Cannata. Zone libere della 24 metri, rotatorie cittadine ma anche spazi verdi nella frazione di Avola Antica saranno adottate da privati cittadini che si occuperanno della pulizia, la rimozione dei rifiuti, la potatura delle specie arboree già esistenti, la concimazione, il controllo e l’eventuale nuova piantumazione, previo accordo con i competenti uffici comunali.

Il  progetto, avviato da tempo, ha già permesso la riqualificazione di diverse aree verdi ad uso pubblico di Avola, grazie al coinvolgimento diretto della cittadinanza. “Adotta un’area verde”, infatti, ha come obiettivo promuovere e garantire la cura costante del verde pubblico coinvolgendo quanti più soggetti possibili – fra enti, associazioni, esercizi commerciali e singoli cittadini – nella manutenzione diretta delle aree per 2 anni (eventualmente rinnovabili). Gli sponsor hanno a disposizione uno spazio pubblicitario da apporre sull’area adottata.

Mi ritengo soddisfatto del grande successo che sta riscuotendo questa iniziativa – dice l’assessore al verde Luciano Bellomo –  Non solo perché stiamo dando la possibilità ai cittadini di promuovere e far crescere le proprie attività commerciali grazie alla sponsorizzazione delle aree adottate, ma anche perché in questo modo stiamo rendendo la nostra città sempre più pulita e più bella”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo