Avola, abbattute le barriere architettoniche nella chiesa di Sant’Antonio Abate: inaugurato lo scivolo per l’accesso dei disabili

L’opera è stata fortemente voluta da padre Daniel Moraru che a dicembre ha iniziato l’iter per ottenere tutti i permessi

Installato uno scivolo per i disabili in chiesa: la parrocchia di Sant’Antonio Abate da oggi accessibile a tutti. La comunità può ora usufruire di una struttura che permette alle persone diversamente abili di accedere, con facilità, in chiesa per assistere alle messe e a tutti gli altri appuntamenti religiosi nel corso dell’anno. L’opera è stata fortemente voluta da padre Daniel Moraru che a dicembre ha iniziato l’iter per ottenere tutti i permessi.

La procedura è stata molto veloce e i permessi dal Comune e dalla Soprintendenza sono arrivati in tempi molto brevi. Quello dell’abbattimento delle barriere architettoniche è un tema molto caro a questa amministrazione” afferma padre Daniel. Continua, dunque, l’opera di ammodernamento della parrocchia dove nell’ultimo anno sono stati montati moderni corpi illuminanti a risparmio energetico, è stato sostituito l’impianto audio e installata la videosorveglianza. “Un lavoro necessario: oggi abbiamo reso la chiesa a misura di tutti,  fruibile e accogliente” conclude.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo